Qi Gong

Qi Gong significa letteralmente “lavoro sul soffio vitale” ossia
sull’energia interna del corpo.

Il Qi Gong si compone di esercizi motori per lo più statici scanditi
da una corretta respirazione. Il Qi Gong può essere indirizzato verso
l’incremento di una condizione di buona salute, verso una ricerca
introspettiva sulla conoscenza di sé sviluppando calma e armonia
interiore tramite esercizi sulla respirazione profonda e verso un
incremento del vigore fisico collegato alle arti marziali attraverso
esercizi rivolti all’indirizzo dell’energia interna.

Lavorando principalmente sulla postura, la respirazione,
l’autoascolto e l’intento, questa millenaria disciplina -collegata
ai principi della concezione energetica tradizionale cinese e di supporto alla
pratica marziale- mira al benessere psicofisico del praticante
aumentandone la vitalità, mantenendo in esercizio muscoli e
articolazioni, migliorando la concentrazione, la centratura e la
consapevolezza del proprio corpo, riducendo lo stress ed apportando
equilibrio gli organi interni.

Ogni praticante coltiva nel Qi Gong l’aspetto verso cui è più
interessato, migliorando la propria condizione lentamente ma
costantemente come accade in tutti i fenomeni naturali.

In funzione della sua natura statica e lenta nelle movenze il Qi Gong
è praticabile ad ogni età.

Orario

 InizioFineInsegnanti
lunedì20:0021:00Enrico Papa
lunedì
20:00 - 21:00 - con Enrico Papa - at

Dal 2009 allievo diretto del Maestro Pietro Biasucci presso il Centro Internazionale Tigre Bianca – Accademia di Arti Marziali Cinesi “Shi Yan Deng Song Yang Shaolin Wushu Xueyuan” dove pratica con regolarità anche Qi Gong e Zuo Chan Yi. Partecipa a seminari intensivi, ritiri nazionali, workshop con monaci cinesi ed approfondisce gli aspetti teorici delle discipline. Ha conseguito la qualifica